15/05/2011

CDS Assoluti/e Fase Regionale (1)


Per la prima volta dopo diversi anni la fase regionale del cds assoluto non si è disputata allo Stadio Ridolfi, e questo ha dato modo alla dirigenza di vivere un clima che non respirava da tempo (molto più rilassato, senza le incombenze orginazzitive). A Colle Val D'Elsa i problemi non sono però mancati e tra infortuni, assenza impreviste e controprestazioni non è stato affatto facile riportare a casa gli ottimi risultati alla fine conseguiti. La squadra femminile ha centrato subito il punteggio richiesto per la conferma della Finale A Oro, che disputerà a settembre per la prima volta nella sua storia. Alla squadra maschile mancano invece solo 43 punti (che potranno facilmente essere conseguiti nella seconda fase di Luglio) per ottenre il medesimo risultato. Entrambe le squadre sono inoltre in testa nella classifica regionale provvisoria. Come sempre sarebbero moltissimi i risultati da citare, e giocoforza dovremo limitarci ai più significativi. Non si può non cominciare dalla 4x100 femminile Visibelli-Fiorindi-Masini-Alloh che con 46"60 demolisce il record sociale assoluto e conquista da sola oltre 1000 punti tabellari. La prima frazionista Anna Visibelli realizza anche un grandioso 6,08 nel lungo (a soli 2 cm dal minimo per gli europei juniores) che cancella l'annoso record sociale assoluto di Elisa Barone. Record sociale juniores e promesse sui 100 per Filippo Bruschi (10"84), che realizza anche uno strepitoso 21"60 sui 200, viziato però da un vento davvero troppo generoso (+4,1 m/s). Bene anche i nostri "militari rientranti" Audrey Alloh e Federico Apolloni, vincitori rispettivamente sui 100 e su disco e peso, così come Francesco Muller nell'asta (4,40), Chiara Del Nero sui 400 (58"11), Ilaria Galli nei 5 km di marcia (23'53"71), Silvia Del Fava nei 5000 (17'34"59) e la junior Ann Caroline Danielsen sui 400 hs (1'04"51). Da segnalare anche il grande miglioramento di Maurizio Guidi nel giavellotto (63,68 nonostante una condizione ancora precaria), il sempreverde talento di Vittorino Mucci nei 10 km di marcia (43'44"98), il prezioso apporto dei giovanissimi allievi Andrea Renai (triplo), Giulia Aprile (1500) e Claudia La Mantia (800), e lo sfortunato incidente occorso a Romulad Kouko durante la 4x100 (un brutto strappo muscolare che lo terrà lontano dalle piste fino al prossimo anno).

Risultati completi
Classifiche di società