05/07/2009

CDS Assoluto Fase Regionale (2)


Il 4 e 5 Luglio si è svolta la seconda fase dei CDS assoluti, anche stavolta disputatasi allo stadio Ridolfi sotto la nostra organizzazione. Il responso finale è che la squadra maschile ottiene ancora una volta (per il decimo anno consecutivo) il primato in regione, oltre alla conferma del punteggio per la finale Oro. Forse alle volte non diamo abbastanza peso al valore delle nostre vittorie e ci concentriamo solo su quello che ci manca, ma 10 anni di dominio continuo in regione sono sicuramente una grande impresa. Forse la serie è destinata ad interrompersi (la Virtus Lucca è ogni anno più vicina…), ma sicuramente chiunque riuscirà prima o poi a strapparci lo scettro celebrerà la vittoria come un’impresa grandiosa. Ricordiamoci che questa impresa noi l’abbiamo realizzata per 10 anni di fila… La squadra femminile chiude invece al secondo posto (e gareggerà in Finale Argento), un altro piccolo passo in avanti per la squadra che nacque 10 anni, un po’ in sordina, grazie alle insistenza di Vittoria Paoletti… E chissà che prima o poi la grande impresa non potranno celebrarla anche le nostre ragazze… Venendo ai risultai delle due giornate di gara, ci sono due prestazioni (entrambe dalla squadra femminile) che meritano la copertina. La prima è senza dubbio quella di Martina Da San Biagio che con la sua vittoria in 14”62 sui 100 hs cancella nientemeno che il record sociale (promesse e assolute) di Carla Panerai, risalente al primo anno della nostra storia (1969). L’atleta lucchese allenata da Luca Rapè (già detentrice del record sociale nel triplo, a conferma di un’ottima polivalenza) ha realizzato il record nonostante un vento contrario di 1,7 m/s, fatto che conferisce uno spessore ancora maggiore alla sua impresa. La seconda grande prestazione (e questa citazione la dovevamo a Mauro Loddo…) è quella della giovane allieva Gessica Serra, che finalmente si sblocca e all’ultimo lancio centra uno splendido 45,07 che la piazza al 4° posto finale (ormai Gessica gareggia ad armi pari con le assolute) e soprattutto rappresenta la settima prestazione allieve in Italia (può valere insomma l’accesso alla finale degli Italiani di Ottobre), oltre che ovviamente il nuovo record sociale allieve e juniores. Nella prima giornata sono state molte altre le vittorie di nostri atleti: oltre al solito Federico Apolloni che stravince il disco con 56,53,salgono sul gradino più alto del podio anche Marco Cappetti nei 110 hs con un buon 14”92, Paolo Natali (stavolta impegnato nei 1500, vinti in 3’58”48),Tommaso Boni nell’asta con 4,50 (finalmente torna ad eguagliare il personale) e Maurizio Guidi nel giavellotto con 64,55 (nella stessa gara 2° posto di Danilo Messere con 58,76).Tra le ragazze sono da ricordare le vittoria della junior Camilla Fiorindi nei 100, corsi in un buon 12”11 con leggero vento contro, e di Francesca Giorgetti nel triplo (12,12). Buoni piazzamenti anche per Gaetano Barone, 2° nei 100 in 10”84 e per Valentina Raspa, che con 11,10 si porta sul gradino più basso del podio della gara del peso. Da segnalare altri buoni risultati delle atlete più giovani (categoria allieve): l’1,55 nell’alto di Sara Baracani (classe “93) che chiude al 5°posto, e l’1’01”06 nei 400 di Ann Caroline Danielsen (“93), anche lei 5^ assoluta. La seconda giornata ci offre la bella vittoria nei 400 hs di Marco Cappetti (che quindi bissa il successo sui 110 del giorno prima) che con 53”29 precede di due posizioni Fabio Fedele (54”33); seguono poi le vittorie di Federico Apolloni (stavolta nel peso con 15,20), di Ambra Julita (che fa sua la gara di disco con 47,35) di Fabio Crispino (che vince gli 800m in 1’53”75) e di Camilla Fiorindi (che si impone anche sui 200 in 25”01). Secondi posti per Dario Ceccarini nel martello (62,91) e Claudia Benedini nell’asta (3,70) mentre Francesca Giorgetti chiude 3^ nel lungo con 5,42. E’ 3°(nell’alto) anche Lorenzo Cappellini, nonostante un 1,86 che è misura molto lontana dal personale (ma va tenuto presente che per Lorenzo era praticamente la prima gara della stagione open a causa di alcuni infortuni). E’ invece in gran forma la junior Emma Martinelli che arriva 4^ con il personale (1’04”67) nei 400hs, ed è ormai molto vicina al record sociale di categoria. A livello allievi vanno segnalate le prestazioni (importantissime per il punteggio finale) di Bernardo Giovannini sui 200 (personale in 23"74) e di Gabriele Alberti nel lungo (6,02). Infine le staffette. Nella 4x100 femminile secondo posto del quartetto Alloh-Barzagli-Torelli-Da San Biagio in 49”92 (con Audrey rientrata apposta per gareggiare con la nostra maglia) e buon 5° posto delle allieve Orsi-Osseni-Petruzzi-Masini in 51”06; la staffetta juniores maschile (Sciortino-Guidi-Longinetti-Casini) finisce invece al settimo posto in un 44”74 preziosissimo per i punteggi del cds juniores. Chiusura in bellezza di questa due giorni di gare grazie al 4’03”57 della 4x400 corsa da Camilla Fiorindi, Chiara Galli, Ester Vivoli ed Emma Martinelli che rappresenta il nuovo record sociale juniores, oltre a valere il terzo posto.

Tutti i risultati