07/06/2009

CDS Cadetti/e Finale Regionale


E quattro! Per il quarto anno consecutivo la squadra cadette conquista il Titolo Toscano dopo una battaglia risolta per pochi punti su Atletica Livorno e Atletica Fiorentina. I cadetti eguagliano il miglior risultato di sempre, ottenuto nel 2007: secondi alle spalle dell’Atletica Livorno (proprio come nel 2007, ma stavolta il divario è stato più netto). La finale come di consueto si è svolta in due giornate: la prima a Campi Bisenzio e la seconda a Grosseto (che evidentemente ci porta bene visto che ci abbiamo appena trionfato anche con ragazzi e ragazze). La prima giornata ha visto tra le cadette le ottime prove di Erica Lorenzini (2^ nell’asta con 2,10 e 4^ nei 300 hs in 49”9), Giulia Aprile (2^ sui 1000 in 3’08”1), Letizia Gamberi (4^ sui 1000 in 3’13”9), Silvia Foglia (4^ nel disco con 20,77) e Jasmine Alomari (5^ sui 300 hs in 50”2), comunque è stato ottimo il comportamento di tutte le atlete impegnate (tre le quali vogliamo segnalare il ritorno alle gare della marciatrice Ilaria Dolfi). Tra i cadetti spiccano i risultati di Claudio Orsi (secondo nel martello con un fantastico 42,82; nuovo record sociale per la gioia sfrenata di Franco Tirinnanzi), di Andrea Renai (a suo agio anche nel triplo, dove chiude al secondo posto con un ottimo 11,85) e di Bruno Favi (quarto nei 300 hs in 44”2). Le classifiche provvisorie della prima giornata ci vedevano in testa sia con le cadette che con i cadetti ma in realtà (anche se gli amici di Livorno sul loro sito fanno apparire la loro vittoria come figlia di una grande rimonta nella seconda giornata) sapevamo benissimo che questo dipendeva solo dal fatto che avevamo collezionato un numero maggiore di punteggi. Il limite di 28 punteggi (che sarebbe stato facilmente raggiunto da tutte le squadre di vertice nella seconda giornata) avrebbe di fatto cambiato le cose, rendendo la classifica sulla base della media punti/gare l’unica attendibile. Ed in tali classifiche eravamo già nettamente dietro all’ Atletica Livorno con i cadetti e praticamente appaiati ad Atletica Livorno ed Atletica Fiorentina con le cadette. Ci siamo dunque presentati a Grosseto con l’idea di dover lottare fino all’ultima gara per conquistare il titolo con le cadette e per fare comunque del nostro meglio con i cadetti (contando magari su qualche defeiance di Livorno, che però non c’è stata). E alla fine il titolo cadette è arrivato, come previsto, di un soffio grazie ad una nostra ottima prova corale e (forse) grazie alle carenze di Livorno nei lanci e ai più bassi punteggi di recupero dell’Atletica Fiorentina (che poteva invece contare su punte del calibro di Eleonora Volani e Rebecca Palandri). Ancora una volta sugli scudi Giulia Aprile (che trionfa sui 2000 in 7’01”4, infliggendo al fortissimo duo di Livorno Pucciani-Froglia la prima sconfitta in regione della stagione), ma molto bene anche Silvia Foglia (3^ nel martello con 29,07), Ilaria Grazzini (4^ nel peso con 9,46), Erica Lorenzini (6^ negli 80 hs con 13”5) e la solita decisiva 4x100 (La Pegna-Lorenzini-Esposito-Martinuzzi, 2^ in 52”8). I cadetti invece mantengono a debita distanza Sestese e ASSI e chiudono con un meritato secondo posto. Da segnalare le prove di Andrea Renai nel lungo (2° col personale portato a 6,04; sempre più vicino al minimo per i Campionati Italiani), di Bruno Favi nei 100 hs (2° in 14”0) e delle 4x100 (2° posto a parimerito in 48”6 per le formazioni Alessi-Staccioli-Favi-Renai e Levi-Rogai-Benedetti-Alinari).

Risultati seconda giornata cadetti
Risultati seconda giornata cadette