11/05/2008

CDS Ragazzi/e Fase interprovinciale (2)


La fase interprovinciali della categoria ragazzi/e si chiude a Campi con un ottima organizzazione e conseguente buon rispetto degli orari. Nonostante il forte vento, tipico della struttura di Campi, ci sono stati comunque risultati di rilievo, e per quanto riguarda i nostri atleti sono stati realizzati ben 9 personali degli atleti a medaglia, indice di un ottimo stato di forma in previsione della finale regionale del 25 maggio. Ragazzi - 60 H: si impone Staccioli Lapo 9"3 (personale), seguito da Iserani Gabriele classe 96 con 9"6 (personale) nonostante sia inciampato sull'ultimo ostacolo, nei 6 premiati anche Alinari Simone (5°) con 9"9 Ragazzi - lungo: Alinari Simone terzo con 4.68 (personale) Ragazze - 60 H: La Pegna Eleonora alla prima uscita sulla specialità si piazza terza con l'ottimo tempo di 10”2 dietro alla sorprendente Kone Alice (T.Atl.Empoli) e Alessia Del Lungo (Sestese Femm.). Ragazze - 1000: Continua il dominio nella specialità dove si impone Pagnano Verdiana(3’34”) seguita da Miniati Matilde (3’35” - personale) che cede solo nel finale dopo una partenza spregiudicata che ha però prodotto il crollo della forte Merli Giada (Atletica Futura) finita 9^. Ragazze - alto : discreta prova delle ragazze Ilaria Grazini e Federica Panichi che chiudono con 1.28 piazzandosi rispettivamente 4^ e 6^. Ragazze - peso: si migliorano ancora con il personale Grazzini Ilaria, 2^ con 9.46, e Menoni Sara, 3^ con 9.06. La classifica congiunta dei tre gruppi interprovinciali ci vede accedere alla finale regionale del 25 maggio con il quarto punteggio tra i ragazzi e il quinto tra le ragazze. In entrambi i casi in testa alla classifica c’è l’Atl. Livorno, con un vantaggio cha pare difficilmente colmabile dalle altre formazioni. Per un piazzamento sul podio siamo invece ampiamente in lotta per varie ragioni: i punti che ci distanziano dal secondo posto non sono molti in entrambe le classifiche, i punteggi in finale saranno assegnati in base al piazzamento, ogni atleta potrà coprire al massimo due gare (e questo penalizzerà inevitabilmente le formazioni con un numero ridotto di atleti), sarà possibile scartare un solo punteggio su 26. Insomma tutto può ancora succedere...

Risultati