18/02/2018

Campionati Italiani Assoluti Indoor


Belle prestazioni da Ancona a questi Campionati Italiani Assoluti. Leonardo Fabbri si aggiudica il primo titolo italiano assoluto in carriera, prendendosi la rivincita del titolo U23 sfuggito all'ultimo lancio proprio su Sebastiano Bianchetti. 19,17 metri la misura che gli ha permesso di aggiudicarsi la maglia tricolore.
Terzo gradino del podio sui 1500 metri invece per Giulia Aprile, che dopo un prima parte invernale affrontata con piccoli problemi fisici che non le hanno permesso di muoversi come avrebbe voluto, mette tutta la grinta che la contraddistingue sull'anello di Ancona e si prende una bellissima medaglia di bronzo col tempo di 4'22"76.
Quinta piazza per una sfortunata Letizia Marzenta che chiude con la stessa misura della terza classificata nell'asta (4,00), sesto Simone Contaldo nel triplo che piazza un bel 15,86 metri (nuovo record sociale) ma col rammarico di aver regalato veramente tanto a tutti i salti fatti. Stessa posizione per Audrey Alloh sui 60 piani col tempo di 7"40 che in finale incappa in una partenza non ottimale. Partenza non veloce anche per Angelika Wegierska sui 60hs (chiusi al 7° posto) ma che stabilisce comunque il proprio primato personale (e record sociale) con 8"43. Settima piazza pure per Francesco Ferrante sui 60hs maschili (7"97), 10^ Chiara Salvagnoni nel Peso (12,38), 14^ Angelika sui 60 piani (7"63) e purtroppo chiude con tre nulli Michele Oliva nel lungo maschile ma facendo intravedere uno stato di forma nettamente in crescita.
A livello di classifiche di squadra assolute 19' gli uomini ed ottavo posto per le donne mentre nella classificha generale dei Cds Indoor ottimi piazzamenti per entrambe le squadre che chiudono con un bel quarto posto al femminile ed un 7° posto al maschile.



Risultati